Problema di ricarica batteria Opel Zafira, cosa fare ?

Come testare la batteria del tuo Zafira, passo dopo passo

Esistono due modi per testare il sistema di ricarica:
A — Controllare l’indicatore della batteria (non tutte le batterie ne hanno uno)
B — Utilizzare un normale multimetro

R. Come controllare l’indicatore della batteria di Zafira

Alcune batterie hanno un indicatore colorato che ti mostra se hanno abbastanza carica. In questo modo, se guardi da vicino l’elemento evidenziato nell’immagine, puoi vedere che se il suo colore è verde, significa che il livello di carica della batteria è corretto, e se è rosso, non è adeguatamente caricato.

Se la tua batteria non ha questa funzione, dovresti continuare a leggere per vedere in quale altro modo puoi controllarne lo stato.

B. Come utilizzare un multimetro per controllare lo stato della batteria del tuo Zafira

  1. Prepara la macchina: Per controllare la tensione della batteria, il motore del tuo Zafira deve essere sempre spento. Se il motore è acceso, è opportuno spegnerlo e lasciarlo riposare per almeno 5 minuti in modo che la sua carica elettrica si stabilizzi. In entrambi i casi, dovresti accendere i fari per 30 secondi e poi spegnerli. Ciò eliminerà le piccole tensioni che potrebbero produrre letture errate.
  2. Prepara il multimetro: Per regolare il multimetro è necessario ruotare il selettore fino all’opzione che legge 20 V. In questo modo, verrà posizionato nell’ambito di misurazione di cui hai bisogno.
  3. Misura la batteria della tua Zafira a motore spento: Dopo aver acceso il multimetro, collegare la sonda rossa al polo positivo (+) della batteria, che di solito è anch’esso contrassegnato in rosso, quindi collegare il sonda nera al terminale negativo (-). Se questi terminali sono sporchi, dovresti graffiarli delicatamente con la punta del multimetro fino a quando metallo e metallo possono toccarsi.

Conclusioni sulle misurazioni del tuo

Se durante questo processo di misurazione la tensione è salita al di fuori dell’intervallo indicato, il regolatore di tensione deve essere danneggiato.

Se questo incremento era inferiore all’intervallo, l’alternatore lo è probabilmente danneggiata.

Per riassumere: cosa dovresti misurare per controllare il sistema di ricarica della tua Zafira?

Che tipo di batteria dovresti comprare se non funziona correttamente?

Le batterie non possono essere riparate, quindi se queste misure fossero diverse da quelle consigliate, dovresti acquistarne una nuova.

È necessario tenere conto delle caratteristiche elettriche indicate nel manuale del proprietario. Se leggi il tuo manuale, sarai in grado di vedere quale capacità e potenza i tuoi Zafirane hanno bisogno di iniziare. In caso di emergenza, dovresti acquistare la stessa batteria che aveva già la tua auto. Successivamente, quando hai tempo, puoi verificare quale batteria è necessaria in base al produttore della tua auto.

⚠️ Dovresti acquistare sempre batterie prodotte non più di 6 mesi fa, perché funzionano con processi chimici e con il tempo ci sarà sempre un’usura interna che ne ridurrà la durata. È possibile controllare la data di fabbricazione sull’etichetta della batteria.

Raccomandazione per batterie a liquido: Al giorno d’oggi, la maggior parte delle batterie sono sigillate e non richiedono alcuna manutenzione, se non la batteria del tuo Zafirainclude i tappi di riempimento, dovresti controllarne il livello del liquido e, se è basso, aggiungere liquido fino al livello indicato. In questo caso, dovresti lascia riposare la batteria per 10 minuti e poi accendere il motore per 5 minuti, spegnerlo e ricontrollare.

Come funziona il sistema di ricarica della tua Zafira?

Il sistema di ricarica fornisce energia all’intera vettura, ed è composto da:

  • L’alternatore
  • Il regolatore di tensione
  • La batteria

L’alternatore

L’alternatore crea elettricità. Questo oggetto cilindrico trasforma l’energia meccanica in energia elettrica. Grazie alla cintura accessoria, detta anche Poli-V, riceve il movimento meccanico del motore che si trasformerà in energia elettrica.

Il regolatore di tensione

Il regolatore di tensione ha il compito di regolare e stabilizzare la tensione creata dall’alternatore tenendo conto che maggiore è la velocità di rotazione, maggiore sarà la tensione creata dall’alternatore. Questo dispositivo è un piccolo modulo elettrico che si trova all’interno dell’alternatore stesso.

La batteria

La batteria è il luogo in cui l’energia elettrica generata viene immagazzinata per essere utilizzata quando il motore è spento o quando i livelli di elettricità richiesti sono molto alti, ad esempio quando si accende l’auto.

L’impianto elettrico di un’auto si misura in volt (V), proprio come nelle case, ma, a differenza di questi, la tensione utilizzata nelle batterie ha solo 12 V di corrente continua, il che la rende più sicura da maneggiare. In altre parole, non c’è rischio di rimanere scossi se tocchiamo i terminali della batteria.

Adblock
detector