Mercedes Benz richiama a causa di HVAC

I richiami dovuti a problemi di sicurezza sono sicuramente il problema rovente nell’industria automobilistica. I canali di notizie non mancano mai di avere una manciata di titoli furiosi su tecnologia difettosa, cattiva disposizione delle parti dell’auto, ecc., rendendo necessario che i giganti dell’automobile eseguano i richiami. In effetti, secondo un rapporto della National Highway Traffic Safety Association (NHTSA), l’industria automobilistica ha richiamato più di un terzo (15 milioni) tra le auto vendute (22 milioni).

Mentre Toyota, Honda, Lexus sono note per quasi 5.3 milioni di auto aggiornate, i consumatori spendono denaro a sei cifre per automobili di fascia alta come Audi, Mercedes o Lamborghini, ecc. Si aspettano servizi premium con i cartellini dei prezzi premium allegati ai loro acquisti. Eppure, alcuni di questi veicoli di fascia alta finiscono anche per essere nella pila dei richiami tra i SUV e le berline quotidiane. Secondo Forbes, la Mercedes Benz Classe C è arrivata in cima ai SUV più richiamati negli Stati Uniti nel periodo 2013-2017. In effetti, Mercedes ha registrato un rapporto di richiamo di 4.77 su ogni modello venduto nel periodo di 5 anni.

Delle 15 automobili intervistate, iSeeCars.com ha scoperto che Mercedes aveva reagito ai problemi HVAC nelle sue auto con 2.1 milioni di veicoli richiamati tra i 5.2 milioni venduti, un enorme tasso di richiamo di 0.41 dovuto solo ai problemi HVAC!

Il problema HVAC in Mercedes

HVAC sta per riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria: una tecnologia industriale all’avanguardia pensata per il comfort interno e veicolare. Sebbene per anni le automobili abbiano incorporato i sistemi HVAC per le funzionalità complete di raffreddamento e riscaldamento delle loro auto, il problema è sorto nei sistemi HVAC della Mercedes Benz Classe C quando la muffa inizia a crescere causando cattivi odori e muffe.

Un consumatore Mercedes che ha dovuto affrontare un problema HVAC ha ricordato l’esperienza come:

«un odore pungente, di muffa, sudato, ammuffito, di calzino.»

seguito da una class action contro il colosso automobilistico.

Un altro sfortunato consumatore di auto Mercedes si è rivolto a Reddit per condividere i propri problemi relativi ai sistemi HVAC della propria auto:

“La Mercedes non risolverà l’odore di muffa dell’HVAC. All’ottavo mese di proprietà, ho iniziato a sentire un odore di muffa attraverso le prese d’aria dell’aria condizionata. Questo si aggrava e può essere percepito in modo evidente durante i primi 8 secondi dall’inizio.

La casa automobilistica tedesca inizialmente ha ignorato qualsiasi affermazione fatta dai consumatori che si lamentavano dei sistemi HVAC sostenendo che non aveva nulla a che fare con un montaggio difettoso delle auto. Tuttavia, Mercedes ha accettato di effettuare richiami e fornire riparazioni sulla base di eventuali illeciti per suo conto.

In risposta a un’indagine NHTSA relativa ai richiami, ha detto una portavoce della Mercedes

“Ovviamente, la sicurezza dei nostri clienti è la nostra massima priorità. Facciamo ogni sforzo per garantire che le nostre campagne di richiamo e le notifiche ai clienti vengano eseguite in modo tempestivo. Lavoreremo a stretto contatto con NHTSA su questa query di audit per affrontare eventuali dubbi che ha».

Il verdetto finale è stato emesso l’11 settembre 2020 con una transazione di azione collettiva Mercedes concessa dal Tribunale per risolvere il problema. Mercedes ha accettato di fornire due vantaggi ai consumatori di Classe con problemi relativi all’HVAC nei loro sistemi automobilistici. L’accordo prevede i seguenti due vantaggi:

  1. Rimborso in contanti di tutti i costi relativi alle riparazioni relative ai problemi HVAC delle loro auto Mercedes come muffe, muffe o odori emanati dai loro sistemi di ventilazione – il rimborso comporterà anche un rimborso per i costi relativi alle riparazioni effettuate sull’evaporatore e sostituzione dei filtri;
  2. Poiché la transazione non è limitata, la Mercedes è tenuta anche a pagare eventuali costi sostenuti in futuro per uno qualsiasi dei motivi di cui al punto (1);

Oltre ai rimborsi attuali e futuri, la transazione del Tribunale ha risolto problematiche per riparazioni precedenti effettuate prima dell’11 maggio 2020 che dovevano essere effettuate entro e non oltre il 25 luglio 2020 tramite un modulo di rimborso online. Fortunatamente, per eventuali riparazioni sugli impianti Mercedes HVAC effettuate nel periodo compreso tra l’11 maggio 2020 e il 07 dicembre 2020, i consumatori possono scegliere di presentare una richiesta di rimborso utilizzando lo stesso modulo di rimborso online (questo deve essere effettuato entro 75 giorni dalla data di riparazione). I consumatori dovranno presentare la domanda di reclamo online con tutti i documenti giustificativi.

Potresti avere diritto a ottenere un rimborso o un’auto sostitutiva per una Mercedes limone. Scopri tutte le tue opzioni per un potenziale accordo parlando con un esperto avvocato di limone oggi.

Poiché i richiami della Mercedes a causa dell’HVAC hanno coinvolto vari altri modelli oltre alla Mercedes Benz Classe C come la Classe C 2008-2019, la Classe GLA 2015-2019, ecc., l’azione legale collettiva copre tutte le auto come menzionato (in ordine di anni modello):

  • Mercedes Classe C (anni modello 2008-2019);
  • GLA – Classe (anni modello 2015-2019);
  • GLE – Classe (anni modello 2016-2019);
  • GLS – Classe (anni modello 2017-2019);
  • GLC – Classe (anni modello 2016-2019);
  • CLS – Classe (anni modello 2012-2017);
  • GL – Classe (anni modello 2013-2016);
  • M – Classe (anni modello 2012-2015);
  • GLK – Classe (anni modello 2010-2015);

Se sei un consumatore di Classe Mercedes di uno qualsiasi dei veicoli sopra menzionati, sei automaticamente soggetto a un ulteriore compleanno di 10 anni della tua auto Mercedes con qualsiasi rimborso dovuto ai problemi HVAC automaticamente applicabili in futuro.

Come richiedere un Rimborso Classe Mercedes a causa di un problema HVAC?

Se sei il proprietario di uno qualsiasi dei modelli di Classe Mercedes di cui sopra, dovrai presentare una richiesta di rimborso online alla Mercedes per pagare eventuali riparazioni. A seconda del tipo di problema, sarai quindi rimborsato dal 50 al 100% dell’importo dei costi relativi alle riparazioni HVAC. Eventuali costi di riparazione relativi a problemi diversi dall’HVAC verranno automaticamente detratti dal rimborso.

Inoltre, l’importo del rimborso riscosso da un Membro di Classe dipenderà anche dall’età e dal chilometraggio dei veicoli di Classe. Inoltre, puoi anche cercare un numero VIN di 17 cifre qui per verificare se il tuo veicolo è idoneo al rimborso.

Infine, per beneficiare pienamente della transazione, non solo devi presentare la domanda di rimborso entro 75 giorni dalla tua riparazione, ma devi anche avere a portata di mano tutta la documentazione necessaria per fungere da documenti giustificativi necessari alla transazione. Questi documenti includeranno la prova di acquisto, la documentazione delle riparazioni e il pagamento delle riparazioni (se è stata effettuata più di una riparazione, quindi la documentazione per ciascuna riparazione datata il giorno in cui è stata effettuata la riparazione) con prove sufficienti che il membro della Classe che ha presentato il reclamo era effettivamente di proprietà o noleggiato il veicolo al momento delle riparazioni indicate nel rimborso.

*Ricorda che per eventuali riparazioni effettuate dopo l’11,2020 maggio 11 o tra l’2020 maggio 07 e il 2020 dicembre 20 la data della richiesta di rimborso non è successiva al 2021 febbraio 75 o entro XNUMX giorni dalla data della riparazione.

Se sei un membro della Mercedes Class con lo stesso sfortunato problema di HVAC di cui sopra, ora puoi presentare una richiesta di rimborso online. Se non sei sicuro di come procedere, puoi consultare il ns Avvocati Mercedes limoni per aiutarti a navigare attraverso l’intero processo fino alla fine.

Adblock
detector