Costi di ricarica della batteria Mercedes-Benz GLK350

RepairSmith offre prezzi anticipati e competitivi. Il costo medio per la ricarica della batteria Mercedes-Benz GLK350 è di $ 59. Consegnalo al nostro negozio e ritiralo poche ore dopo, oppure risparmia tempo e fatti venire da te i nostri meccanici di consegna.

12 mesi | Garanzia di 12,000 miglia

Perché riparare Smith?

Eseguiamo oltre 600 servizi di riparazione e manutenzione inclusi cambio olio, freni, diagnostica, cinghie e tubi flessibili e altro ancora. La parte migliore? Veniamo da te con tutti gli strumenti e le parti necessarie.

Quando hai bisogno di una ricarica della batteria?

Ecco alcuni segnali che indicano che è ora di ricaricare la batteria della tua auto:

1. La batteria è scarica

Se l’auto non si avvia, la batteria potrebbe essere scarica e deve essere ricaricata. Una batteria scarica indica essenzialmente che la sua tensione è inferiore alla capacità della batteria funzionale.

Per un’auto, la tensione di carica è di circa 12.6 volt, ovvero la tensione totale di 8 batterie AAA (1.5 volt ciascuna).

Perché avviene questo?

Le batterie delle auto possono esaurirsi quando:

  • I fari restano accesi troppo a lungo
  • La batteria ha un guasto al sistema di ricarica
  • Un terminale della batteria è corroso (comune nelle batterie al piombo)
  • L’auto è rimasta ferma per un po’ di tempo
  • Perde potenza a causa del freddo

NOTA: Se la batteria della tua auto si scarica frequentemente, probabilmente hai bisogno di una sostituzione della batteria.

2. Alternatore rotto

Gli alternatori sono responsabili del ripristino della carica della batteria mentre l’auto è in funzione.

Quindi, se hai un alternatore rotto, la tua auto non avrà modo di ricaricare automaticamente la batteria.

In questo caso, la batteria della tua auto avrà almeno bisogno di una ricarica manuale. Ma più immediato sarebbe riparare quell’alternatore. Un alternatore rotto può sovraccaricare la batteria e ridurne la durata.

3. La spia del motore di controllo lampeggia

Molte cose possono attivare una spia di avvertimento del motore di controllo accesa. Ma a volte, può semplicemente significare che devi ricaricare la batteria.

Cosa si deve fare?

Se non noti alcuna perdita di prestazioni (o altri sintomi come strani rumori), potresti guidare per ricaricare la batteria. E se la luce del cruscotto si spegne, allora bene. Ma in caso contrario, dovresti portare la tua auto in un’officina.

Un meccanico professionista testerà la batteria e diagnosticherà il problema alla radice dietro la spia.

4. L’auto è rimasta inattiva

La batteria può scaricarsi se l’auto non è stata attiva per molto tempo. La maggior parte delle batterie per auto sane possono durare per almeno due settimane senza essere utilizzate, ma si scaricano oltre.

Se l’auto non si avvia perché è rimasta inattiva, avrai bisogno di un aiuto professionale poiché la batteria potrebbe presentare corrosione o altri problemi.

Ma se tutto va bene, devi solo ricaricare la batteria per far ripartire l’auto.

NOTA: Una batteria al piombo ha una velocità di autoscarica più rapida rispetto a una batteria agli ioni di litio o AGM. Quindi, si scaricherà più velocemente quando è inattivo.

5. Problemi elettrici

I malfunzionamenti elettrici indicano problemi alla batteria. Possono succedere anche quando l’auto si avvia e funziona bene.

Quindi, se l’aria condizionata della tua auto si spegne improvvisamente o i fari si affievoliscono, potrebbe essere necessario ricaricare la batteria.
NOTA: Ricaricare la batteria dell’auto in uno qualsiasi degli scenari precedenti non è una soluzione infallibile per i problemi della batteria. Per una soluzione completa, cerca un aiuto professionale o sostituisci la batteria.

Quanto è urgente una ricarica della batteria?

La batteria fornisce l’energia per l’avvio dell’auto. Quindi, la tua auto non si accende se la batteria è scarica. Ecco perché è meglio caricare la batteria il prima possibile nel caso in cui sia necessario utilizzare l’auto in caso di emergenza.

Dovresti anche testare la batteria per vedere se ha altri problemi che potrebbero danneggiare la durata della batteria.

Quanto costa caricare una batteria per auto?

Un negozio di riparazioni auto può addebitare tra $ 10- $ 20 per caricare la batteria.

Ma se la batteria è difettosa, dovrai acquistarne una nuova e sostituire la batteria difettosa. In genere, un’officina può addebitare tra $ 5 e $ 10 per installare una batteria per auto comune (batterie al piombo acido standard) poiché è più semplice e veloce.

NOTA: Il prezzo non include il costo della nuova batteria.

4 Domande frequenti sulla ricarica della batteria

Ecco quattro domande frequenti sulla ricarica delle batterie per auto:

1. Che cos’è una ricarica della batteria?

Una ricarica della batteria è il rifornimento di energia elettrica di una batteria scarica. Implica il movimento di elettroni da un’alimentazione esterna all’anodo e al catodo della batteria.

Ma per le auto, questo non è semplice come caricare una batteria AA ricaricabile o una batteria AAA con un caricabatteria AA o AAA.

Come succede per un’auto?
In genere, l’alternatore ricarica la batteria mentre l’auto è in funzione. Trasforma l’energia meccanica dall’albero a gomiti dell’auto in energia elettrica, caricando la batteria dell’auto.

Ma un alternatore non può ricaricare una batteria senza un’auto in corsa. Quindi, se l’auto non si avvia, dovrai trovare soluzioni alternative, come un caricabatterie o un pacco batteria portatile per auto, per ricaricare la batteria.

2. Come si ricarica la batteria dell’auto?

Ecco cosa puoi fare per ricaricare la batteria di un’auto scarica:

1. Avvia la tua auto

Avvia l’auto utilizzando un cavo jumper e una batteria sana di un’altra auto (o un pacco batteria portatile per auto), quindi ricarica la batteria guidando. Tenere il motore acceso per un po’ di tempo (almeno 30 minuti), poiché l’alternatore ha bisogno di tempo per ricaricare la batteria.

2. Utilizzare un caricabatteria per auto

Prima di collegare la batteria dell’auto a un caricabatterie, è necessario testare la tensione della batteria e controllare la corrosione di ciascun terminale della batteria.

Quindi collegare la batteria ricaricabile a un caricabatterie con un cavo di ricarica e caricare. Puoi farlo mentre la batteria è in macchina o anche se è scollegata e rimossa.

Assicurarsi di mantenere le necessarie precauzioni di sicurezza durante l’utilizzo di un caricabatteria per auto.

NOTA: Una batteria al piombo, una batteria NiMH, una batteria agli ioni di litio (li-ion) o qualsiasi altro tipo di batteria può avere una specifica specifica di corrente di carica o tensione costante. Quindi, controlla il manuale del produttore per trovare il modo migliore per ricaricare la batteria.

3. Posso ricaricare una batteria completamente scarica?

Sì, è possibile ricaricare la batteria di un’auto scarica, a condizione che sia solo scarica e non presenti altri problemi come il rigonfiamento o la perdita della batteria.

Inoltre, la ricarica è una soluzione facile, sia che tu lo faccia da solo o cerchi assistenza remota da un meccanico di auto. Ma se la batteria è ancora in garanzia, potresti prendere in considerazione la possibilità di sostituirla.

4. Quanto tempo ci vuole per caricare una batteria scarica?

Una batteria scarica per auto può impiegare dalle 10 alle 24 ore per caricarsi completamente. Ma questo tempo di ricarica della batteria dipende dal tipo di batteria e dalla modalità di ricarica. Ecco alcuni casi di studio interessanti per diversi tipi di batterie:

  • Occorrono 12 ore per ricaricare una batteria per auto da 48,000 mAh (48 amp) utilizzando un caricabatteria da 12 volt.
  • Le batterie al piombo impiegano in media dalle 12 alle 16 ore per ricaricarsi. In effetti, una batteria al piombo acido si carica 5 volte più lentamente di una batteria AGM.
  • Possono essere necessarie circa 8 ore per ricaricare la batteria di un’auto elettrica da 60 kWh (ioni di litio) utilizzando un punto di ricarica della batteria da 7 kW. Ma in generale, una batteria al litio impiega da 30 minuti a 10 ore, mentre una batteria NiMH impiega da 1 a 6 ore per una carica completa, a seconda dell’alimentazione.
  • Possono essere necessarie fino a 48 ore per ricaricare di mantenimento e ricostituire la capacità della batteria di un’auto, a seconda del tipo di caricatore di mantenimento.

Inoltre, il tempo di ricarica può aumentare se si utilizzano i dispositivi elettrici dell’auto, come il display LCD del cruscotto, durante la ricarica della batteria. Quindi, potresti voler tenere spenti tutti i componenti elettrici del veicolo.

Infine, la ricarica rapida potrebbe danneggiare la batteria della tua auto a lungo termine. Quindi, è meglio ricaricare le batterie lentamente o con un caricabatteria intelligente per preservare la durata della batteria.

Adblock
detector