mattgadient.com

Hai una Chevy Impala e il finestrino elettrico lato guida si abbassa ma non si alza.

L’interruttore assomiglia a questo:

Ho appena descritto la tua situazione?

Probabilmente l’interruttore ha iniziato a diventare schizzinoso prima di chiudersi completamente: per un po’, potresti aver dovuto tenere l’interruttore in alto e poi arretrarlo leggermente per far alzare il finestrino. Negli ultimi giorni, potresti aver dovuto sbattere contro l’interno della porta tenendo premuto l’interruttore per farlo muovere.

Se ti sto descrivendo, è probabile che il contatto all’interno dell’interruttore (una minuscola linguetta di metallo) per il finestrino lato guida sia bruciato (e possibilmente piegato).

Quali sono le cause (causate) di ciò?

All’interno dell’interruttore, ci sono 2 minuscole linguette di metallo che ruotano quando si preme l’interruttore verso l’alto o verso il basso. Completano una connessione che invia energia al motorino della finestra, facendolo salire o scendere.

Il problema è che gli alzacristalli elettrici utilizzano MOLTO succo (corrente) e tutta quella potenza scorre attraverso quelle minuscole schede. Le linguette si riscaldano (poiché sono sottodimensionate) e una scintilla crea un piccolo punto di combustione ogni volta che premi l’interruttore.

Da un punto di vista ingegneristico, GM lo sapeva (è stato un problema da quando è stato inventato l’interruttore dell’alzacristallo elettrico) e aveva 2 opzioni per affrontarlo:

  • Esegui gli interruttori sui relè appropriati in modo che durino quasi per sempre (aggiungendo circa $ 3 al costo dell’auto), oppure;
  • Accetta il fatto che se non lo ritrasmetti, l’interruttore si brucerà dopo la fine della garanzia e dovrai addebitare al cliente ben oltre $ 100 per la sostituzione.

Indovina con quale GM è andato? (suggerimento: quello che li fa guadagnare)

La soluzione facile:

Vale la pena notare che la soluzione «facile» è semplicemente acquistare un interruttore sostitutivo. Aspettatevi $ 140-160 dal rivenditore, o circa $ 50 per un’opzione aftermarket o usata (un rivenditore Amazon attualmente li porta – in realtà ho estratto l’immagine sopra dal sito di Amazon, quindi potresti anche supportarli cercando prima lì).

La sostituzione è facilissima se hai un cacciavite Torx in giro e sei anche a portata di mano. Metti da parte 5 minuti della tua giornata: sono 2 viti torx, fai scattare le clip per estrarre l’interruttore, scollegare i connettori elettrici e inserire quello nuovo.

Se non sei a portata di mano, un viaggio dal rivenditore potrebbe essere in ordine. In alternativa, se prendi in mano un nuovo interruttore, il tuo meccanico locale preferito può probabilmente installarlo in pochi minuti.

L’auto-riparazione:

ATTENZIONE: FATELO A PROPRIO RISCHIO. È FACILE ROMPERE/DANNEGGIARE L’INTERRUTTORE E SE QUALCOSA VA storto CON L’INTERRUTTORE, PUOI CREARE UN CORTOMETRAGGIO E BRUCIARE UN FILO O ACCENDERE UN INCENDIO ELETTRICO (IN PARTICOLARE SE UN FUSIBILE PRIMA NON SI ACCENDE). SE NON SEI COMODAMENTE A FARE QUESTO, ACQUISTA UN NUOVO INTERRUTTORE.

Supponiamo che tu non abbia ancora voglia di sborsare oltre $ 50-150 e desideri affrontarlo da solo. È un po’ più dispendioso in termini di tempo, ma molto possibile. Potresti *potere* rompere qualcosa, in particolare perché la cosa non è pensata per essere smontata, ma ti illustrerò comunque approssimativamente la procedura qui, poiché è una procedura che ho appena eseguito.

Forniture:
-Cacciavite Torx (scusate, non ricordo le dimensioni, spero che tu abbia un set). Facoltativamente, una chiave esagonale del lato destro dovrebbe adattarsi abbastanza bene per funzionare.
-Cacciavite piatto (piccolo e affilato, preferibilmente)
-Cacciavite piatto PICCOLO (della misura che useresti per riparare gli occhiali da vista)
-Carta vetrata a grana fine (potrebbe funzionare anche la spazzola metallica)
-Spray detergente per contatti elettrici (opzionale)

Passi:

  1. Rimuovi le 2 viti torx che vedi nella «maniglia», quindi estrai la sezione.
  2. Rimuovere il gruppo interruttore. 3 spine elettriche escono e utilizzerai un cacciavite piatto per estrarlo dalle linguette nel pezzo «maniglia».
  3. I tappi UP/DOWN (e Window Lock) devono staccarsi. Sfortunatamente, non esiste un modo semplice e questo è il primo posto in cui è probabile che tu rompa qualcosa. Afferrali (mettiti un po’ sotto) con le dita e tira forte. Non lo farei se fuori fa freddo: stai costringendo a separarsi 2 pezzi di plastica che non sono progettati per staccarsi (schede di bloccaggio permanenti), quindi le tue possibilità sono migliori se fa caldo (e la plastica sarà più probabilmente si fletteranno e si staccheranno piuttosto che spezzarsi). Nota che li ho strappati via 2 o 3 volte e non ho avuto alcuna rottura, ma ogni volta me li aspettavo davvero anch’io. Se si rompono, finirai per pasticciare con un po ‘di colla o comunque per acquistare la sostituzione.
  4. Ora dovresti rimanere con una scatola nera. Si apre facendo leva indietro il labbro dalle linguette di bloccaggio (piccolo cacciavite) mentre lo apri. Non molto difficile.
  5. Con la scatola nera aperta, il circuito stampato e gli interruttori dovrebbero essere estratti come un unico pezzo.
  6. C’è un pezzo di plastica centrale trasparente (a forma di «X») tra i 4 interruttori. Si solleva semplicemente. Una volta uscito, nota che 1 angolo della «X» è un po’ più corto: quel lato è rivolto verso l’interruttore del conducente.
  7. Un altro pezzo trasparente deve essere rimosso. È attaccato all’interruttore lato guida (ecco perché la X aveva il lato corto) e sembra far parte della «serratura» del finestrino. Usa il TINY cacciavite per farlo uscire dai suoi pioli.
  8. Ora sei rimasto a guardare gli interruttori. Aprirai l’interruttore del conducente. Ora capisci perché hai davvero bisogno del cacciavite TINY. Dovresti essere in grado di vedere 4 piccole «schede» che lo bloccano insieme. Usa il TINY cacciavite per fare leva sulla plastica sulle linguette mentre alzi l’interruttore (un aiuto può essere utile). Dovresti solo sganciare 1 lato (2 delle linguette) e dovrebbe sollevarsi. FARE ATTENZIONE quando lo estrai: c’è una molla all’interno, un perno di plastica bianca, le 2 linguette/contatti di metallo e NON li vuoi cadere e/o perdersi. È anche utile sapere dove vanno dopo, quando devi rimettere insieme le cose.
  9. Supponendo che la molla e il perno siano usciti con l’interruttore, dovresti vedere 2 linguette di metallo. 1 di loro probabilmente sembra DAVVERO bruciato su un lato – c’è il tuo problema.
  10. Estrarre quella linguetta «bruciata». Usa la carta vetrata per carteggiare la bruciatura nera.
  11. Piega leggermente quella linguetta (dito o pinza) – in pratica, stai piegando quel lato bruciato in modo che entri in contatto prima – probabilmente è un po ‘curvo «verso l’alto», quindi vuoi renderlo più orizzontale. Non piegarlo troppo o creerai un corto quando verrà reinstallato!
  12. Il punto di contatto all’interno è troppo difficile da raggiungere con la carta vetrata. Il tuo piccolo cacciavite è probabilmente abbastanza affilato, quindi puoi usarlo per raschiare via un po’ di nero. Se ti capita di avere uno spray detergente per contatti in giro, spruzzane un po’ dentro e sarà più facile pulirlo.
  13. Rimetti la linguetta di metallo. Assicurati che non tocchi entrambi i contatti contemporaneamente (se lo è, l’hai piegato troppo). Dovresti essere in grado di ruotarlo su 1 lato. Per riferimento, la scheda *opposta* verrà spostata sull’ *altro* lato.
  14. Assicurati che la molla/il perno di plastica bianca siano entrambi nella parte superiore, quindi rimettilo con cura in posizione e aggancialo. Una volta inserito, premi l’interruttore (parte superiore trasparente) su e giù per assicurarti che si muova e si senta bene .
  15. Rimetti insieme il resto (opposto alla rimozione).

Nel mio caso, ho anche scambiato le linguette di metallo (pensatela come una «rotazione del pneumatico» per l’interruttore) e le ho piegate leggermente per renderle tutte orizzontali. Non l’ho consigliato sopra, tuttavia, poiché aggiunge un’altra variabile e più cose pieghi, maggiore è la possibilità che pieghi qualcosa di troppo e causi un corto.

Dovresti aver finito. Una volta che sei nel punto in cui i connettori elettrici sono ricollegati, potresti voler mettere la chiave nell’auto, girarla su ACC e assicurarti che nulla inizi a fumare (quindi assicurati che l’interruttore funzioni). Consiglio di farlo prima che l’apparecchio sia completamente avvitato di nuovo nell’auto perché se qualcosa non va potrai scollegarlo rapidamente.

Come evitare che accada di nuovo

La buona notizia è che dovrebbe funzionare ancora per qualche anno. Un’altra buona notizia è che se/quando alla fine fallisce di nuovo, dovresti essere abbastanza esperto nel separarlo e farlo funzionare di nuovo.

La cattiva notizia è che il calore costante renderà il metallo sempre più debole. Se durasse 5 anni, ora potrebbero durare altri 4. Forse 2-3 dopo la prossima riparazione. Alla fine, il metallo sarà così morbido (e usurato) che dovrai scattare per un nuovo interruttore.

Nel frattempo, le cose che puoi fare.

  1. Evitare di «toccare» l’interruttore più e più volte quando si alza il finestrino. Più raffiche di 1 secondo sono peggio di una singola raffica continua, perché ciò significa più scintille anziché solo 1 (e anche pressioni multiple del pulsante flettono la linguetta più volte). Per la maggior parte delle persone, questo non è un problema, ma se sei una di quelle persone che hanno l’abitudine di toccare l’interruttore su/giù fino a quando la finestra non si apre per l’importo «perfetto», dovrai solo imparare a fermarti.
  2. Lubrificare periodicamente il binario della finestra. Noterai che la linguetta di metallo che controlla «giù» non è stata bruciata, questo perché «giù» è facile. Vuoi che «su» sia il più semplice possibile per ridurre la durata/la quantità di corrente che deve passare attraverso l’interruttore per alzare la finestra.
  3. Se hai ghiaccio/gocce/ecc che fanno sì che la finestra si alzi più lentamente, rimuovila. Se stai aprendo il finestrino e si blocca, non limitarti a tenere premuto il pulsante: brucerai l’interruttore. Invece, fermati, ripulisci tutto ciò che lo blocca e riprova.
  4. Cerca di alzare/abbassare il finestrino solo quando l’auto è in funzione. L’alternatore sputa circa 14 volt quando l’auto è in funzione (ottieni solo 12.5 volt dalla batteria quando è spenta). P=IV (potenza = corrente x tensione). Più tensione significa che la finestra si alza più velocemente (il che significa meno tempo per riscaldare l’interruttore) o va alla stessa velocità ma consuma meno corrente. (e la corrente è ciò che riscalda l’interruttore).
  5. Se sei davvero un duro a riguardo, puoi installare un relè vicino al motore dell’alzacristallo elettrico. È un processo che richiede molto tempo (e probabilmente dovrai eseguire nuovi cavi di alimentazione e probabilmente installare 1 relè per «su» e 1 per «giù»), ma l’interruttore durerà decenni.

Domenica senza pubblicità

Nessuna pubblicità ingombrante oggi: invece, un paio di link YouTube a chiese che hanno servizi domenicali online.

Adblock
detector