La BMW conferma che sta producendo alcune auto senza funzionalità touchscreen

Dire che la carenza di semiconduttori è stata un dolore reale nel derrière sarebbe un enorme eufemismo poiché ha sconvolto l’industria automobilistica tanto quanto la pandemia di coronavirus, se non di più. Anche la BMW, come quasi tutte le case automobilistiche, è stata colpita dalla mancanza di microchip e gli esperti prevedono che il problema non scomparirà fino al prossimo anno al più presto.

Nel frattempo, la BMW deve prendere una decisione: interrompere la produzione di alcune auto a causa della rottura dei chip o continuare l’assemblaggio eliminando alcune funzionalità. Sta scegliendo il piano B per la Serie 3, Serie 4 Coupé / Convertible / Gran Coupé (ma non i4), Z4, così come i SUV X5, X6 e X7. Tutti questi modelli vengono realizzati senza funzionalità touchscreen. Solo per essere chiari, le auto hanno ancora il display, ma il guidatore e il passeggero anteriore non possono più utilizzare l’infotainment utilizzando lo schermo. Invece, dovranno fare affidamento sul controller iDrive montato tra i sedili. È una buona cosa che la BMW offra ancora controlli ridondanti perché altrimenti i proprietari rimarrebbero senza un modo per modificare le impostazioni.

L’insolita decisione è emersa originariamente il Bimmerfest forum in cui è stato pubblicato dal fondatore del sito. Edmunds quindi si è messo in contatto con BMW per confermare, cosa che hanno fatto: «Questa misura è il risultato dei problemi della catena di approvvigionamento a livello di settore che stanno interessando la produzione automobilistica in tutto il mondo e causano limitazioni alla disponibilità di alcune funzionalità o opzioni».

Le auto che perdono la funzionalità touchscreen avranno l’adesivo della finestra che mostra il codice opzione 6UY «Eliminazione del touchscreen» e i proprietari interessati riceveranno uno sconto di $ 500. Inoltre, i veicoli interessati avranno bisogno di un aggiornamento software (in arrivo l’11 novembre) prima di essere consegnati ai legittimi proprietari. Apple CarPlay e Android Auto continueranno a funzionare, quindi va bene, ma le auto dotate di Parking Assistant Package (5DN/ZPK) perderanno il Backup Assistant, che si rifletterà anche sull’adesivo della finestra.

Secondo il post su Bimmerfest, che tra l’altro è stato pubblicato da Jon Shafer che lavora presso la BMW di Santa Maria, i proprietari non potranno aggiungere la funzionalità touchscreen dopo l’acquisto, ma è troppo presto per saperlo con certezza: «Tutte le indicazioni sono che il retrofit del concessionario non verrà essere un’opzione praticabile in base a ciò che vedo».

Resta da vedere se l’incentivo di 500 dollari sarà sufficiente per sopperire all’assenza di una caratteristica così importante, soprattutto nel caso di un X7 con un prezzo di partenza di 74,900 dollari. Vedendo il bicchiere mezzo pieno, sarebbe potuta andare peggio. La BMW avrebbe semplicemente potuto interrompere del tutto la produzione di quei modelli, senza quindi dare ai clienti la libertà di scegliere tra acquistare o non acquistare un’auto senza un touchscreen funzionante.

Adblock
detector